Home > Blog > news > YouTube Made For Kids: tutte le novità riguardo i canali YouTube per bambini

YouTube Made For Kids: tutte le novità riguardo i canali YouTube per bambini

A partire da gennaio 2020, YouTube introdurrà dei cambiamenti molto importanti per salvaguardare la sicurezza dei piccoli spettatori. Secondo la legge americana denominata COPPA – Children’s Online Privacy Protection Act, infatti, i bambini non possono essere tracciati per venire esposti ad annunci pubblicitari personalizzati così come non possono essere esposti ai rischi legati alle conversazioni online (i commenti).

La piattaforma YouTube attualmente non segue le linee guida COPPA (così come molti altri social network che dovranno per questo cambiare, anche Tik Tok è stata multata ad esempio) e per questo, qualche mese fa’, ha ricevuto una multa e l’obbligo di adeguarsi alla normativa per gli utenti under 13.

Qual è la soluzione che YouTube ha trovato in accordo con la FTC americana (Federal Trade Commission)? Non potendo controllare umanamente la grande quantità di contenuti caricati su YouTube, i commenti e le conversazioni, si è deciso di agire a livello di contenuti.

Cosa succederà su YouTube da gennaio 2020?

I canali che il machine learning (l’algoritmo e le macchine dotate di intelligenza artificiale di YouTube) riterrà destinati ai bambini e i video pubblicati come adatti ad un pubblico di bambini avranno delle specifiche limitazioni che riguardano soprattutto la possibilità per gli utenti di interagire con i creatori di video.

Ecco l’elenco delle funzionalità che non saranno più disponibili a partire da gennaio 2020 per questi canali:

  • Commenti
  • Stories
  • Notifiche (non ci sarà la possibilità di attivare la campanella)
  • Abbonamenti
  • Schede informative o schermate finali
  • Tab Community
  • Salva in una playlist
  • Guarda più tardi
  • Pubblicità personalizzata (ovvero non verranno mostrati annunci che si basano sulle caratteristiche dell’utente ma solo sul contesto. Se un video parla ai bambini o è a tema kids allora la pubblicità, ancora presente, sarà di tipo kids)
Ma come fa YouTube a classificare il contenuto come per bambini ovvero Made For Kids?

I criteri di YouTube si basano sul soggetto del video (giochi, personaggi per bambini, videogiochi per bambini), sui protagonisti (bambini nei video) e sulla audience (il video viene visto per bambini). Queste limitazioni quindi non riguardano solo canali di giochi, cartoni o canzoni ma tutti i canali che vengono visti dai bambini (in che percentuale al momento non si sa… e questo è un grande punto di domanda. Chi fa video di Minecraft e Fortnite ad esempio dove sta?).
Se il creatore di contenuti non dichiara che i suoi contenuti (tutti o anche volendo solo alcuni) sono Made For Kids, allora saranno le macchine sopra citate a farlo per lui.

Qui YouTube spiega puntualmente (potete attivare i sottotitoli in inglese) cosa succede e quali sono limitazioni e conseguenze.

Questi limiti ci toccano da vicino, perché fin dall’inizio della nostra storia come Famiglia GBR (qui il nostro canale dedicato ai giochi per bambini) ci è sempre stato molto a cuore rispondere ai vostri commenti, conoscere la vostra opinione e fissare il nostro appuntamento di gioco assieme grazie alle notifiche.

Se da un lato queste modifiche tutelano i bambini e per noi sono importantissime come genitori, dall’altro ci chiediamo se queste misure aiutino veramente i migliori contenuti ad emergere e se porteranno YouTube ad essere una piattaforma più pulita e chiara per i più piccoli. Al momento la responsabilità di questa operazione è stata messa sui creatori di contenuti, quando dovrebbe forse essere condivisa fra creatori, YouTube e i genitori che curano l’accesso al web dei propri bambini.

Perché se è vero che esiste anche l’app YouTube KIDS, con parental control e contenuti amministrati, è vero anche che questa app presenta solo contenuti prescolari e i bambini dai 5 ai 13 anni non avranno un luogo dove visionare interattivamente in modo corretto dei video (COPPA ritiene un utente bambino fino ai 13 anni).

Come seguire GBR da gennaio 2020?

Con la soluzione adottata da YouTube ci sarà praticamente impossibile rimanere in contatto con voi tramite le notifiche e ricevere i vostri feedback sulla piattaforma. Per fortuna però un modo per non perdersi di vista c’è ed è grazie all’applicazione gratuita GBR!

Scaricatela cliccando qui e potrete ricevere le notifiche di uscita di un nuovo video GBR, guardare i video GBR in sicurezza, giocare trasformando il vostro telefono in strumento attivo di gioco e inviarci le vostre Fan Art!

L’aggiornamento YouTube Made For Kids è un’insieme di novità che rivoluzionerà il modo di produrre e fruire contenuti per bambini su YouTube, ma la nostra speranza è che l’introduzione di queste regole, sebbene limitanti e di sicuro da perfezionare (assieme alla legge, pensata molti anni fa’ e in revisione in America prossimamente), faranno di YouTube un posto migliore per tutti noi.

Ci vediamo sull’app GBR!